Maglioni e Cardigan – Il ritorno di vecchie tendenze

Maglioni colorati, fuori dalle righe. Generalmente in pochi vanno oltre ai classici grigi, marroni e blu, quando in realtà aggiungere un tocco vivace è più facile di quanto possa sembrare.
Non c’è momento migliore di questo inverno un po’ cupo per osare con pullover avanguardisti molto originali.

Già da qualche stagione le tendenze sono orientate verso i gusti degli anni passati, dal pantalone vintage con pence, agli scarponi Buffalo famosissimi negli anni ’90. Per questo inverno ormai è stato confermato il ritorno di
maglioni e cardigan colorati, eccentrici e spessi come quelli che da bambini chiamavamo “i maglioni del nonno”. Molto apprezzate pure le diverse lavorazioni possibili per questo genere di maglia, trecce, nido d’ape, effetto
bouclé. L’importante è accendere gli abbinamenti grazie ai particolari di questi capi.

Per chi invece la maglia rimane un capo da indossare principalmente in ambito “formale” provasse ad abbinare un bel maglione in fantasia o con colori accesi, ad un semplice jeans. Come dicevo prima anche questa è una
tendenza ripresa dagli anni passati, anni ’90 per la precisione. Ricordate i famosi cardigan utilizzati da Kurt Cobain, i maglioni estrosi di Sid Vicious dei Sex Pistols o quelli multifantasia di Notorious B.I.G.? E’ facile
abbinare certe maglie, a jeans blu, neri o grigi, a pantaloni in lana nei toni più classici, o anche a pantaloni cargo dall’aspetto vintage work wear. Se vogliamo pensare più in grande possiamo miscelare lane al velluto,
maglie jacquard a tute in jersey, o cardigan seriosi ad un jeans bello strappato.

Provate a vederla in questo modo, nel nostro armadio possiamo trovare sicuramente maglie tradizionali, quello che può mancare è quel colore che ci piacerebbe indossare ma in realtà non abbiamo il coraggio di acquistare.
Beh, è il momento giusto!

Etichettato , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *