fbpx

La t-shirt vince sulla camicia

Durante questi ultimi anni tutti hanno potuto notare un calo di disparità tra l’abbigliamento formale e informale, e uno dei primi capi ad essere stato accettato nei contesti più chic è la t-shirt. Ormai più che accettata la t-shirt è apprezzata, soprattutto d’estate quando le temperature ci portano a desiderare comodità, leggerezza e nuovi outfit più vivaci.

Parliamo del contrasto “più evidente”, come un abito o un completo spezzato (giacca+pantalone), abbinato ad una t-shirt. Partirei dalla base, una t-shirt in tinta unita nei colori più classici, blu, grigio e nero nelle loro disparate varianti colore, o bianca (nessuno vieta di utilizzare t-shirt stampate in questi casi). Ovviamente in base al materiale e ai possibili trattamenti dell’abito andremo poi a scegliere il tipo di t-shirt, meglio rimanere su cotoni non troppo pesanti e non trattati, oppure su tessuti in lino che sdrammatizzeranno ancor di più. Si potrebbe optare anche per una t-shirt in seta, ma qua tornerremmo verso un gusto più formale. Tutto dipende da cosa ci aspettiamo dall’outfit e dall’occasione in questione per indossarlo.

Se abbiamo in mente di indossare un abito con corpetto la t-shirt potrebbe essere quel occhiolino strizzato che porta un sorriso di comprensione sul viso di chi la nota. Pure qua la t-shirt rende l’abbinamento più leggero, comodo e d’impatto agli occhi degli altri.

Ora parliamo di fantasie varie. Un po’ tutti noi uomini abbiamo immaginato di indossare abiti o giacche in fantasia, quale possa essere classica, come un principe di Galles, o un pied de poule multicolor. Ma in quanti hanno mai pensato di abbinarli ad una t-shirt? In realtà non è una novità, ma di certo rompe gli indugi rispetto ad un abito in fantasia Galles con camicia, che rischia di apparire vecchio quanto il Galles stesso. Per l’appunto, provate ad immaginarlo nei suoi colori classici, ma con una t-shirt bianca in cotone organico, e per completare il tutto delle sneakers a cassetta bianche minimali, in pelle.

Etichettato , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *