fbpx

Comme des Garcons, Junya Watanabe, Autunno Inverno 21

Nell’ultima sfilata di Junya Watanabe per Comme des Garcons, tenuta presso la sede del brand a Tokyo per l’autunno inverno 21/22, lo stilista ha deciso di creare una miscela eccezionale di gusto, generata dalle tendenze più gettonate delle ultime stagioni. Si possono notare subito le collaborazioni con Carhartt per i capispalla dal gusto workwear e con le sneakers di Stepney Workes Club. Ma il particolare che ha attratto più di tutti l’attenzione è l’unione della sartoria ai capispalla. Applicare sopra a giacche casual, montgomery o piumini delle grandi patch di maglia dalle fantasie nordiche, non sarà una novità vedere lo stilista creare capi simili, ma per questa sfilata in particolare potrei dire “tanto di cappello”.

Per scoprire la ricetta per dei prodotti così adatti al periodo in cui ci troviamo basta guardarsi intorno. Il gusto di Junya Watanabe si riconosce partendo dal fatto che pure per questa collezione ha voluto collaborare con Carhartt, una tendenza che rispecchia streetwear e vintage workwear. Ma l’essenziale, per far si che questi accoppiamenti raggiungano il risultato ottenuto dallo stilista, è l’unione della sartoria a questi capispalla. Dal inizio della pandemia c’è stata una grande richiesta di capi “comodi”, dalle tute ovviamente, fino al abbigliamento tecnico-sportivo, questo ha portato l’interesse verso pile e maglioni pesanti per quanto riguarda la maglieria. In sintesi si potrebbe dire che sono state unite le ultime tendenze delle recenti stagioni: streetwear; vintage workwear; gorpcore. Abbinamento chiuso proprio con un bel fiore all’occhiello grazie alle sneakers di Stepney Workes Club, slip-on che ci riconducono sempre verso lo streetwear.

Etichettato , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *